Impianto idrico: quale scegliere?

impianto idrico

Non sai quale impianto idrico scegliere per il tuo nuovo bagno?

Scegliere un nuovo impianto idrico non è mai troppo semplice.
Oggi vi daremo qualche consiglio che può rendere più semplice la vostra decisione.
L’impianto idrico è fondamentale per rendere vivibile la vostra abitazione. È necessario, innanzitutto, che per la progettazione e realizzazione dello stesso, vengano seguite con precisone le nome previste dalla legge.
L’impianto idrico ha il compito di portare e successivamente distribuire l’acqua all’interno della vostra abitazione, provvedendo al giusto smaltimento delle acque chiare e delle acque scure.
Per la realizzazione del vostro impianto idrico, sono tante le decisioni da prendere:
•         si deve scegliere se optare per una vasca da bagno o per una pratica doccia;
•         bisogna scegliere la tipologia di rubinetteria da utilizzare (tradizionale o moderna);
•         scegliere il materiale da utilizzare per i tubi dell’impianto idrico;
•         infine, si deve scegliere l’aspetto estetico e come vorremmo che fosse realizzato il nostro bagno.
Il consiglio che vi diamo è quello di affidarvi a professionisti del settore che sapranno consigliarvi su prezzi, materiali e altre informazioni utili.

TUBI IN PVC E POLIPROPILENE

Le tubature realizzate in Pvc e polipropilene garantiscono un’elevata resistenza alla corrosione data dalle sostanze chimiche e alle alte temperature dell’acqua.
Questa tipologia di tubature è sicuramente quella più utilizzata in quanto presenta caratteristiche quali leggerezza, resistenza e assenza di odori e sapori dunque perfetti per il passaggio dell’acqua potabile.

TUBI IN RAME

Il rame è un materiale molto resistente e adatto a ogni genere di tubatura. La sua particolarità è l’elevata resistenza al tempo; anche dopo molti anni, le tubature in rame, rimangono affidabili e resistenti e, in caso di necessità, possono essere riparati facilmente.

TUBI MULTISTRATO

La tendenza del momento è quella di utilizzare al posto del PVC un materiale che, grazie alla sua struttura molecolare, risulta di gran lunga più robusto e resistente al calore: il Polietilene Reticolato.
Perché multistrato? Perché presenta uno strato intermedio composto da alluminio il quale permette il buon mantenimento della curvatura del tubo.

VANTAGGI E SVANTAGGI

Tra i vantaggi del rame troviamo:
1.      assenza di componenti tossiche (spesso, infatti, viene utilizzato per contenere cibi e bevande);
2.      resistenza ad alte temperature;
3.      impermeabilità;
4.      materiale riciclabile;
5.      presenza di proprietà battericide (non permette la proliferazione di virus).
Tra gli svantaggi troviamo sicuramente un elevato costo.
Per quanto concerne, invece, le tubature realizzate in polietilene, multistrato, polipropilene e PVC, presentano vantaggi quali:
1.      facile reperibilità;
2.      costi contenuti.
Tra gli svantaggi troviamo:
1.      per le tubazioni in polietilene, possono tollerare fino a un massimo di 90°;
2.      gli impianti realizzati con multistrato sono soggetti a dilatazioni termiche che possono portare a perdite se non sottoposti a continue manutenzioni.

Scegliere di realizzare un impianto idrico è semplice.

Scegliere il professionista che opera in modo corretto e che realizza l’impianto idrico, rispettando le esigenze del cliente, No.

Richiedi il tuo preventivo cliccando qui e affidati a chi questo mestiere lo svolge con passione e esperienza da tanti anni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *